Ronda per San Cosimo – da Carbieno a Carpignano Salentino

San Cosimo e Damiano

Quando il casale di Carbieno fu abbandonato, la Fiera fu progressivamente spostata nel paese ormai privo di cinta muraria e il nome cambiò in Ognissanti, la Chiesa dedicata a San Cosimo e Damiano crollò, ed oggi si conserva solo nella memoria di alcuni anziani, perché per diversi anni ancora la fiera del bestiame si svolgeva ancora in quel Luogo.

Nei paesi della Grecìa Salentina si usa, ancora oggi, dire “Epame to Comma(andiamo a San Cosimo) per esprimere la volontà di recarsi alla Fiera di Carpignano.

Officine culturali-Carpignano Salentino 2012

Oggi del tempo antico conserva le tradizioni, come la sagra del maiale, piatti tipici venivano preparati per commercianti e visitatori che per raggiungere Carbieno con i cavalli, dovevano partire il pomeriggio o la mattina del 31 ottobre e pernottavano sul posto, la sera naturalmente avevano bisogno di mangiare qualcosa. Così si suonava, si cantava in allegria sotto la benedizione di San Cosimo.

Vogliamo anche oggi la benedizione di San Cosimo, una Sfilata di cavalli con carri finemente restaurati, da amatori di Carpignano e di Martano (Circolo amatori Cavalli Martano), partirà dalla località San Cosimo di Carbieno, per giungere e percorrere alcune vie del paese, accompagnati da musica e canti tradizionali. Due Ronde una alla partenza (Largo Fiera a Carbieno) e una all’arrivo in piazza a Carpignano, alla quali siete tutti invitati a suonare, cantare e ballare… Officine culturali-Carpignano Salentino

L’evento è organizzato in collaborazione con il comune di Carpignano Salentino.

Precedente Ù Labb! 8.0 Laboratorio di Danze Popolari Successivo Compagnia SoleLuna/FolkRock